logo entertainment
entertainment
ottobre 21, 2020 - Fondazione Musica Insieme

Mico – Bologna Modern 2020 | Festival per le musiche contemporanee – V edizione

Giovedì 29 ottobre 2020
Oratorio di San Filippo Neri – ore 20.30

TRIO DI PARMA

Alberto Miodini pianoforte – Ivan Rabaglia violino – Enrico Bronzi violoncello

Copland, Šostakovič

Dopo l'apprezzatissima inaugurazione coronata lo scorso 14 ottobre dalle note di un trascinante Trio di Ravel, prosegue giovedì 29 ottobre alle 20.30 all'Oratorio di San Filippo Neri il ritratto che #musica Insieme dedica al Trio di Parma per la V edizione di MICO – #Bologna Modern. Il Trio di Parma, con i suoi trent'anni d'attività, è oggi il Trio italiano più celebrato del panorama internazionale, insignito di riconoscimenti prestigiosi come il Premio "Vittorio Gui" di Firenze, il Concorso della ARD di Monaco e il "Premio Abbiati" dell'Associazione Nazionale della Critica Musicale. Con l'invitarlo, #musica Insieme ha inteso inoltre rendere omaggio all'importante investitura di Parma Capitale della Cultura 2020/21.

Il programma del secondo incontro con il Trio di Parma è un "viaggio" fra gli Stati Uniti e la Russia. Gli Stati Uniti di Aaron Copland guardano proprio alla Russia nel suo Vitebsk Trio – Study on a Jewish Theme, scritto nel 1928 ispirandosi a un canto ebraico dell'omonima città della Bielorussia. L'autore ne intraprende la composizione in seguito alle forti impressioni lasciategli dal dramma di Semën An-ski, Tra due mondi: il dibbuk, a cui assiste a New York nel 1926. Le musiche, di Yoel Engel, sono il risultato di un lungo studio "sul campo", che aveva permesso di incidere sul fonografo un patrimonio popolare al quale attinge lo stesso Copland. A fargli eco sono i due Trii di Dmitrij Šostakovič – il secondo dei quali è un capolavoro assoluto, dedicato alla memoria dell'amico Ivan Sollertinskij nel 1944, in mezzo agli orrori della seconda guerra mondiale. Quella di Šostakovič sarà una vera e propria esecuzione integrale, che il Trio di Parma peraltro ha inciso per Stradivarius nel 2008, aggiudicandosi il premio come Miglior disco dell'anno della rivista Classic Voice. Con le parole del violinista del Trio Ivan Rabaglia: «Mentre il Primo Trio è un lavoro giovanile, importante soprattutto nell'ottica del suo percorso compositivo, il Secondo è sicuramente un capolavoro della maturità. È stato composto nel 1944, mentre Šostakovič leggeva i bollettini della seconda guerra mondiale e soffriva le sorti dell'Europa. Tutto il Trio è pervaso da questo senso di catastrofe lontana e vicina allo stesso tempo, è una danza macabra che si muove dalle macerie desolate dell'inizio fino alle evoluzioni lacerate del finale, prima della catarsi degli ultimi accordi. Il dolore è tanto lontano fisicamente quanto mai vicino al cuore del compositore, di chi suona e di chi ascolta».

MICO – #Bologna Modern è organizzata da #musica Insieme in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna, e con il fondamentale contributo di Pelliconi, accanto a noi sin dalla I edizione.

Biglietti in vendita sul circuito Vivaticket e la sera del #concerto all'Oratorio di San Filippo Neri a partire dalle 19. Posto unico € 15. Abbonati #musica Insieme e Teatro Comunale, titolari Card Cultura e tessera dell'Istituzione Biblioteche di Bologna € 10. Under 30, Studenti Università e Conservatorio € 5. Le riduzioni sono attive unicamente presso la Biglietteria di #Bologna Welcome e all'Oratorio di San Filippo Neri.

MICO – #Bolognamodern 2020
PROSSIMI CONCERTI

Oratorio di San Filippo Neri ore 20.30
Giovedì 29 ottobre 2020
TRIO DI PARMA

AARON COPLAND
Vitebsk Trio
DMITRIJ ŠOSTAKOVIČ
Trio n. 1 in do minore op. 8
Trio n. 2 in mi minore op. 67

Oratorio di San Filippo Neri ore 20.30
Giovedì 5 novembre 2020

ENSEMBLE L'ARSENALE
Livia Rado soprano – Ilario Morciano sax
Lorenzo Tomio chitarra elettrica e classica
Igor Zobin fisarmonica – Roberto Durante pianoforte e synth
Filippo Perocco direzione e synth

STEFANO PIERINI: Rizoma I per soprano, sax, chitarra elettrica, accordion, pianoforte ed elettronica
ZENO BALDI: Deepstaria per due sintetizzatori analogici e chitarra elettrica
ERIC MAESTRI: E i tifoni i maremoti per soprano, sassofono, elettronica e strumenti
prima esecuzione assoluta
FILIPPO PEROCCO: Soffio muta per soprano, fisarmonica, organo meccanico, synth ed elettronica
SILVIA BORZELLI: di questo per soprano, sax, chitarra elettrica, accordion e pianoforte

Oratorio di San Filippo Neri ore 20.30
Giovedì 12 novembre 2020

TRIO DI PARMA
Alberto Miodini pianoforte
Ivan Rabaglia violino
Enrico Bronzi violoncello

MAURICIO KAGEL: Trio n. 3
ILDEBRANDO PIZZETTI: Trio in la maggiore

Oratorio di San Filippo Neri ore 20.30
Giovedì 19 novembre 2020

CALL FOR YOUNG PERFORMERS
Interpreti selezionati dal progetto europeo IDEA del Divertimento Ensemble
Maria Iaiza, Arianna Granieri, Daniele Fasani,
Riccardo Bisatti, Giorgio Lazzari
 pianoforte
Daniele Sabatini, Emilie Chigioni violino e viola
Michelangelo Lazzareschi flauto basso
STEFANO GERVASONI compositore e relatore

STEFANO GERVASONI:
Prés – I
Prés – II
Prés – III
Studio di disabitudine
Adagio di sgelo, da Mozart, KV 356 per violino, flauto basso e viola – prima esecuzione italiana
Sonatinexpressive per violino e pianoforte

Ti potrebbe interessare anche

dicembre 23, 2019
ottobre 14, 2019
ottobre 08, 2019

Šostakovič e Čajkovskij al Gerolamocon #domeniconordio e I Solisti de laVerdi Domenica 19 gennaio 2020, ore 11.00Teatro Gerolamo -...

Mercoledì 16 ottobre 2019 Oratorio di San Filippo Neri – ore 20.30 Lubomyr Melnyk pianoforte Continuous MusicMercoledì 16 ottobre ...

Mercoledì 9 ottobre alle 20.30 presso l’Oratorio di San Filippo Neri (Via Manzoni 5) avrà luogo il primo #concerto organizzato da ...